0 Articoli Totale 0,00 €
le news

La Biblioteca degli Intronati di Siena prima in Italia nella World Digital Library  [14/01/2014]

Il patrimonio della Biblioteca degli Intronati in rete grazie al progetto promosso dalla Library of Congress di Washington e dall’Unesco. Grazie ad un lavoro di digitalizzazione del materiale conservato, infatti, la biblioteca comunale di Siena è la prima in Italia a far parte del World Digital Library, la biblioteca digitale che mette in rete gratuitamente, ad alta risoluzione, le più significative testimonianze del patrimonio documentario e artistico conservato nelle biblioteche di tutto il mondo: libri antichi, manoscritti, stampe, disegni, periodici, fotografie, filmati. E sono oltre 500.000 le scansioni relative prevalentemente a materiali antichi e periodici e giornali senesi antichi e moderni.

Qualità e competenza - La Biblioteca, una delle biblioteche più articolate ed efficienti a livello regionale, continua con soddisfazione a svolgere funzioni diverse: di biblioteca storica e di conservazione (lettura, consultazione, riproduzione, reference); di biblioteca di consultazione; di biblioteca pubblica, nel senso moderno del termine, ed è notevole la capacità di offrire nuovi importanti servizi, come la connessione a Internet (quasi 9.000 gli iscritti). «Qualità e competenza – ha detto il riconfermato presidente Roberto Barzanti in occasione della presentazione del nuovo Cda - sono rimaste inalterate nonostante il calo delle risorse a disposizione. Il bilancio del 2013 ha registrato, infatti, un calo di circa 350mila euro rispetto al milione circa del 2010».

I numeri – La Biblioteca è al primo posto per l‘indice della dotazione documentaria, così come per quella di periodici correnti. Primo posto anche per la fidelizzazione e l’accesso alla rete. In ambito nazionale è tra le prime realtà tra gli enti territoriali ad aver superato i 500mila documenti e con i costi dei servizi tra i più bassi. Superata, nel 2013, quota 100mila anche per i prestiti, circa 300 al giorno a favore di 8mila utenti attivi su un totale di quasi 20mila iscritti. Da tener presente, poi, che dei 182mila pezzi prestabili oltre 16mila sono costituiti da letteratura infantile e per ragazzi. «Sono dati – ha continuato Barzanti - che delineano quindi l’attrattiva esercitata dal ricco patrimonio, l’alto grado di funzionamento della struttura e la validità dei progetti attivati negli ultimi anni».

La Rete bibliotecaria e documetaria Senese – Riguardo agli effetti sugli Intronati che potranno derivare dal futuro profilo della Provincia - l’ente, che insieme al Comune e alla Regione, provvede alle risorse per il funzionamento mantenimento della Biblioteca - «saremo in grado – ha evidenziato il sindaco Bruno Valentini – di prendere in mano questo testimone tramite la Redos, la rete bibliotecaria e documentaria senese, che resterà in essere e manterrà perciò una dimensione provinciale facendo leva sulle risorse dei Comuni partecipi». «La Biblioteca degli Intronati – ha proseguito Valentini – è un luogo vivo, conosciuto e fruito da migliaia di persone. Qui sono stati spesi, e bene, diversi milioni di euro provenienti dalla Fondazione MPS. Qui si diffonde cultura e per questo la struttura deve essere sempre più usata, soprattutto da quella parte di cittadini che pur conoscendola non la vivono. La strumentazione tecnologica all’avanguardia e la vivacità intellettuale cha la animano le permetterà, sicuramente, di essere parte del progetto che vede Siena candidata a Capitale europea della cultura 2019, perché luogo di produzione e distribuzione della cultura».

Le attività programmate – Ed è già ripartita la programmazione di una serie di presentazioni e dibattiti, ma anche di iniziative di rilievo come la celebrazione del centenario della nascita di Mario Luzi, e il ricordo di Franco Fortini a dieci anni dalla morte. Durante il 2014 anche due mostre. Una per festeggiare i 200 anni degli Intronati come Biblioteca civica; l’altra per il settecentesimo anniversario della nascita di Bartolo da Sassoferrato, grande giurista medievale del quale conserviamo numerosi manoscritti, incunaboli e cinquecentine. Tra gli obiettivi la realizzazione di un’area espositiva dedicata alla fotografia d’autore; il completamento della sistemazione della Biblioteca di storia dell’arte (6.000 pezzi), con l’attiguo Gabinetto disegni e stampe (40mila opere grafiche), e della Biblioteca delle Contrade-Fondo Gabriele Borghini ricco di circa 20mila volumi.

Cda - Un impegno da continuare e ampliare, anche grazie alle professionalità e alle esperienze del nuovo CDA composto da Giuseppe Emiliano Bonura, Donatella Capresi, Dario Ceccherini, Valentina Faleri, Leonardo Magionami, Giacomo Zanibelli e dai componenti riconfermati Luigi Maria Di Corato e Lucia Pianigiani. Riconfermati Roberto Barzanti presidente e Luciano Borghi direttore.

Invia un commento alla redazione
Nome :
E-Mail:
 

 Viaggio nel tempo tra le torri, il 6 e 7 dicembre video e colori con “San Gimignano Lumière” [28/11/2014]

L’appuntamento è per il 6 e 7 dicembre a San Gimignano quando il centro commerciale si illuminerà con “San Gimignano Lumière” , seconda edizione di uno tra i principali...

 I Grandi Appuntamenti della Musica, ad Arezzo Boschi racconta Renzi in "La grande illusione" il 30 novembre [28/11/2014]

Non solo musica nell’edizione 2014 de “I Grandi Appuntamenti della Musica” di Arezzo. Domenica 30 novembre l’appuntamento è con il giornalista Fabrizio Boschi che presenterà...

 Claudio Baglioni a Firenze, l’1 dicembre tappa toscana per il “Con Voi ReTour” [28/11/2014]

Il 18 ottobre scorso ha preso il via da Bruxelles la seconda parte del progetto live di Claudio Baglioni, il "ConVoi ReTour "che porterà il cantante di 'Questo piccolo grande amore' verso...

 Siena celebra la cultura "made in Toscana", il 28 novembre al via il Salone degli Editori con "La meravigliosa cinquina" [27/11/2014]
 “Memorie per dopo domani”, il 29 e 30 novembre letture di poesie a Siena in ricordo di Franco Fortini [27/11/2014]
 Il cinema contemporaneo raccontato in 83 documentari, a Firenze al via il Festival dei Popoli [27/11/2014]
 Teo, Sofia e l’avventura nel duomo di Siena
Ilaria Bichi - Silvia Roncucci
Teo e Sofia arrivano a Siena e scoprono la storia e le bellezze artistiche del...
10,00 €  
 La beffa del fato
Moreno Ceppatelli
Cinque storie nella Storia, con personaggi che si muovono tra passato e presente...
12,00 €  
 Tanto pe’ fa’ poesia
Francesco Vannoni
I sonetti di Francesco Vannoni, ‘autentico poeta popolare nel senso più...
12,00 €
 IL MINIMASGALANO
AA VV
La Contrada della Torre intende con questo volume ripercorrere le fasi che hanno...
18,00 €
 Piccola storia di Siena
Alessandro Orlandini
Una piccola storia di Siena, quella di Alessandro Orlandini, per una città...
25,00 €
 La passione nel sangue
Luca Martini
Una passione che ti entra nel sangue sin da cittino, accompagnando la mamma...
12,00 €